Home > Tutti i modelli > Parole chiave

Parole chiave

> Lanciare la comunicazione

Questo è un buon modo per sondare l’umore del gruppo a inizio riunione, rompere il ghiaccio e per connettere i partecipanti all’argomento proposto. Il facilitatore può quindi adattare il suo stile di presentazione in base ai risultati dell’attività. L’idea è quella di iniziare la discussione concentrandosi sui sentimenti (piuttosto che su nozioni intellettuali come le aspettative), il che conferisce alla riunione un tono diverso.

Prerequisiti

Prepara un’attività Nuvola di parole in Beekast usando come nome l’argomento della riunione.

In base alle dimensioni del gruppo, può essere preferibile limitarsi a una parola inviata per partecipante, usare il timer per gestire il tempo e pubblicare il numero di parole inviate.

Se non vuoi che i partecipanti si influenzino a vicenda, pubblica i risultati solo alla fine dell’attività.

Impostazioni attività Nuvola di parole

  • Activity format: your choice depending on group size
  • Results: At the end of the activity
  • Time management: Timer

Corso di azione

1

Presentazione

Il facilitatore espone a voce l’argomento dell’attività parola chiave

Esempio: \Cosa ne pensi di X?\"<br/><br/>Il facilitatore ricorda ai tutti le regole, se ce ne sono:</p><ul><li><p>numero limitato di parole</p></li><li><p>limite di tempo</p></li><li><p>attenzione a come ci si esprime</p></li><li><p>...</p></li></ul><p>A volte può essere utile che il facilitatore faccia un esempio

2

Taking turns

Each participant sends their keywords in relation to the subject

3

Sintesi

Per i gruppi piccoli, il facilitatore può invitare i partecipanti a presentare la parola scelta. Non dimenticare di specificare che hanno da 20-30 secondi a testa per presentare e spiegare il perché, in modo che possano fare del loro meglio per essere concisi.

Per i gruppi più grandi, il facilitatore rende il gruppo consapevole delle parole chiave che emergono, in modo che tutti ne tengano conto per il resto della discussione.

Suggerimenti e varianti

Per i gruppi grandi, prepara più nuvole di parole per svolgere l’attività in sottogruppi. Poi chiedi ad ogni sottogruppo di presentare la propria sintesi agli altri.

L’attività nuvola di parole classica in genere produce aggettivi in risposta alla percezione che i partecipanti hanno degli argomenti in oggetto, ma è possibile stimolare la creatività con domande come queste:

  • L’#hashtag della riunione
  • Se il progetto fosse un film, che titolo avrebbe?
Puoi chiedere due parole chiave:
"Come sto iniziando questa riunione / Come voglio chiuderla?" Questo ti aiuterà a determinare le aspettative di ciascuno sulla chiusura dalla riunione.
Attività Nuvola di parole
5 a 30 min
2 a 30
Principiante
Apertura
Prepararsi per la riunione.
Rivela l’umore dei partecipanti e adatta la riunione di conseguenza.