Home > Tutti i modelli > Matrice dell’innovazione

Matrice dell’innovazione

> Esplorare e riflettere insieme

La matrice dell’innovazione è uno strumento recente nella strategia del marketing aziendale. Permette alle aziende di individuare idee per l’innovazione del marketing. Queste innovazioni possono ovviamente riguardare tanto i prodotti, quanto il modello di business più in generale. Questo strumento invita a riflettere su nuovi modi per valorizzare il proprio know-how rispetto ai clienti. Per esempio, si potrebbe rendere più allettante un prodotto già esistente passando dalla vendita di tipo classico a un’offerta in leasing finanziario. Permette inoltre di concentrarsi sulla ricerca di nuove competenze tecniche necessarie per differenziarsi sul mercato.

Come innovare rimanendo sul proprio modello di business attuale oppure cercandone uno nuovo? 

Come innovare mantenendo le competenze tecniche che già si possiedono oppure cercandone di nuove?  

Ogni partecipante si esprimerà sulle diverse possibilità in modo da produrre una lista di innovazioni per l’azienda.

Prerequisiti

Il team deve avere una chiara visione del marketing, ma anche della dimensione tecnica dell’offerta dell’azienda. Non esitare a mescolare profili di vendita e marketing con profili tecnici di ingegneria, R&S o produzione.

Prepara una attività Lavagna in modalità a turni, con 4 categorie di innovazione:

Mantenimento, Radicale, Dirompente, Paradigma

La durata dell’attività può essere adattata in base al numero di partecipanti (tra 30 minuti e 1 ora).

Impostazioni attività Lavagna

  • Activity format: Round by round
  • Vote: in Points
  • Time management: Timer (30-60 min)
  • Categories: Incremental, Radical, Disruptive, Architectural

Corso di azione

1

Presentazione

Spiega lo scopo della riunione: oggi lavorerete insieme per definire le innovazioni per l’azienda. Presenta l’attività e il significato delle quattro categorie:

  • Innovazione di mantenimento (modello di business esistente; competenze tecniche già padroneggiate): i partecipanti esprimono le proprie idee per innovare, ma conservando il modello di business attuale e sfruttando le competenze tecniche già disponibili. Prendiamo a esempio una casa automobilistica: una tipica innovazione di routine è quella che vede il rilascio di un nuovo modello di auto (senza particolari innovazioni tecniche).
  • Innovazione radicale (modello di business esistente; nuove competenze tecniche): perché non puntare su nuove competenze tecniche! Queste permetteranno certamente di innovare in modo radicale, pur rimanendo nel modello di business attuale. La nostra casa automobilistica potrebbe quindi puntare a sviluppare competenze nel campo dell’elettrotecnica e delle batterie di potenza per lanciarsi nell’innovazione rappresentata dai veicoli elettrici.
  • Sviluppo dirompente (nuovo modello di business esistente; competenze tecniche già disponibili): la concorrenza è dura e state lottando per differenziarvi? Forse è il momento di cambiare il modello di business, ma senza necessariamente cercare nuove competenze tecniche. La nostra casa automobilistica sarà in grado di innovare in modo dirompente, per esempio, puntando sul noleggio, piuttosto che sulla vendita.
  • Cambio di paradigma (nuovo modello di business; nuove competenze tecniche): questo è il grado più forte di innovazione, che combina nuove competenze tecniche e un nuovo modello di business. La nostra casa automobilistica sarà in grado di fabbricare veicoli autonomi (nuova competenza = intelligenza artificiale) che metterà a disposizione sotto forma di una flotta di taxi, generando profitti tramite il noleggio (nuovo modello di business).

Non esitare a fornire esempi tratti da settori di attività diversi dal vostro per permettere a tutti i partecipanti di comprendere le 4 dimensioni del modello.

2

Esplorazione

I partecipanti lavorano individualmente e in silenzio durante il tempo di esplorazione, annotando le loro idee di innovazioni sul blocco note Beekast.

È importante procedere in silenzio in modo che il gruppo non possa influenzarsi a vicenda.

3

Discussione

I partecipanti a turno mandano le loro idee dal blocco note alla Lavagna, prendendosi qualche secondo per spiegare ogni idea.

Assicuratevi che ogni idea di innovazione sia assegnata alla casella giusta: si tratta di un nuovo modello di business nella casella dirompente? Se l’idea è assegnata a Dirompente o Paradigma, non esitare a chiedere quale nuova capacità tecnica è necessaria. Puoi creare gruppi man mano che vai avanti per mettere insieme le le idee uguali o simili. Puoi anche usare i marcatori colorati.

4

Selezione

La sessione di raccolta delle idee termina quando tutti hanno avuto la possibilità di esprimersi.

Se le idee da discutere sono molte, si consiglia il voto a punti:

  • Passate direttamente alla sessione di voto nella Lavagna Beekast. Ricorda ai partecipanti che hanno solo pochi punti da poter assegnare e che devono usarli per dare priorità a ciò che davvero considerano importante.
5

Sintesi

Una volta terminata la sessione di voto o completata la scelta manuale, identifica le idee più popolari (in genere le prime 3 o 4) in modo da definire un piano d’azione per metterle in pratica.

Puoi creare le azioni a partire dalle idee sulla Lavagna o direttamente nello spazio di discussione per ritrovarle nel report del meeting.

Suggerimenti e varianti

L’ideale sarebbe iniziare con un’attività rompighiaccio per far scogliere i partecipanti.

Se le idee innovative da considerare continuano a essere molte anche dopo la selezione tramite voto, può essere utile ricorrere alla matrice di Impatto-Fattibilità per assegnare in modo razionale la priorità alle idee migliori.

Se nel vostro settore l’innovazione dirompente digitale sembra inevitabile, puoi magari optare per i 3 orizzonti.

La Matrice di Ansoff è un’alternativa interessante, perché è più facile da lavorarci, per cercare nuove strategie di marketing meno innovative.

Attività Lavagna
5 a 30 min
2 a 30
Esperto
Esplorazione
Trovare idee di marketing innovative per sviluppare il proprio business.
Questa matrice modernizza la questione dell’innovazione invitando a pensare a nuovi modelli di business e al contributo delle nuove competenze tecniche: un must del nostro tempo!