Home > Tutti i modelli > Matrice Eisenhower

Matrice Eisenhower

> Stabilire priorità e decidere insieme

I vostri compiti e le vostre attività quotidiane (professionali e/o personali) si accumulando e non sapete da dove cominciare o come fare per fare tutto? La matrice di Eisenhower è lo strumento perfetto per ordinare, organizzare e dare priorità alle azioni!

Per la cronaca, è stata inventata da Eisenhower, allora comandante in capo degli forze armate americane in Europa durante la seconda guerra mondiale e poi presidente degli Stati Uniti: "Ciò che è importante è raramente urgente e ciò che è urgente è raramente importante".

La matrice è quindi basata su 2 assi: il grado di importanza e il grado di urgenza di ogni compito.

Prerequisiti

Prepara un’attività Matrice in modalità quadrante. Le 4 aree richieste sono: Delegare, Fare, Eliminare, Pianificare. Assegna all’asse delle ascisse il nome "Importante" e a quello dello ordinate il nome "Urgente".

Se necessario, organizza la gestione del tempo.

Elenca le voci a cui dare priorità, se le hai già.

La matrice di Einsenhower può essere presentata dopo il brainstorming per aiutare a stabilire le priorità di un piano d’azione; sarà poi necessario inserire le voci dal vivo nella matrice prima di iniziare l’attività con il gruppo.

Impostazioni attività Matrice

  • Activity format: Quadrant
  • Zone names: Delegate, Do, Eliminate, Plan
  • Horizontal axis: Important/Vertical axis: Urgent
  • Time management: optional

Corso di azione

1

Presentazione

Spiega al gruppo il significato di ogni quadrante:

  • Fare: cose che sono urgenti e importanti, compiti da fare immediatamente e da soli
  • Pianificare: attività importanti ma non particolarmente urgenti, compiti da pianificare e da fare da soli
  • Delegare: attività urgenti ma non importanti, compiti da delegare rapidamente
  • Eliminare: attività non urgenti e non importanti, compiti inutili da abbandonare.

Mettetevi d’accordo sulle nozioni di importanza e di urgenza: se si lavora da soli o in un team o con un superiore su incarichi chiave o prioritari, sui risultati da raggiungere e sulle scadenze, sull’urgenza: 1 ora, un giorno, una settimana. Chiarire le cose come necessario. Attenzione a separare ciò che è urgente e importante da ciò che ci piace fare!

Ripassa la lista degli elementi in modo da verificare che tutti abbiano compreso.

2

Esplorazione

I partecipanti valuteranno poi individualmente e in silenzio ogni elemento su una scala di importanza e urgenza.

3

Discussione

Una volta che tutto il gruppo ha partecipato, è possibile passare a riesaminare la matrice per assicurarsi che ci sia consenso.

4

Sintesi

Inserisci i compiti da fare nell’area di discussione come Azioni, esaminate insieme i compiti da pianificare e delegare per prendervi le decisioni del caso.

Alla fine dell’attività, puoi inviare ai partecipanti il report automatico del meeting della riunione contenente il piano di azione/decisione.

Suggerimenti e varianti

Per rendere l’attività ancora più collaborativa, puoi usare una attività Lavagna, dividendo i quadranti in categorie. Se i compiti sono troppo numerosi, scegli su quali concentrarsi lanciando una sessione di voto.

Attività Matrice
5 a 30 min
Meno di 10
Principiante
Chiusura
Risparmiare tempo migliorando la gestione dei compiti.
Uno strumento efficace e semplice da mettere in atto, sia individualmente che in gruppo.